November 2, 2018     Florin Dumitrescu

What are the conditions under which the sale-purchase promise regarding real estate can be noted in the land book?

The promise to sign a contract having as object the property right over the real estate or another right in connection with it can be noted in the land book if the promisor is registered in the land book as the holder of the right subject to the promise, and the pre-contract (under penalty of rejection the application for grading) stipulates the term in which the contract is to be concluded. The registration of this contract can be done at any time within the term stipulated in the pre-contract for its execution, but not later than six months from its expiration.

The promise may be deleted if the beneficiary has not asked the court to issue a decision to take the place of the contract, within six months of the deadline for its conclusion or if, in the meantime, the property was finally obtained during the sale forced by a third party who is not required to answer for the obligations of the promiser (art. 906 paragraph 2 of the Romanian Civil Code).

The deregistration will be ordered ex officio if, until the expiration of the term of six months provided in art. 906 para. 2 of the Romanian Civil Code, the registration of the right that was the object of the promise was requested, except for the case when the entitled person requested the notation in the land book of the action provided in art. 906 para. 2 of the Romanian Civil Code.

Also, the promise will be deleted ex officio in all cases when, until the conclusion of the contract mentioned above or until the final settlement of the action is provided in art. 906 para. 2 of the Romanian Civil Code, the building was definitively acquired in the forced sale by a third party who is not required to answer for the obligations of the promisor.

For detailed information write to us at [email protected].

September 21, 2018     Florin Dumitrescu

Quali sono le tasse che si pagano quando si vende o si acquista un immobile?

Una volta firmati i documenti di compravendita di un immobile, i corrispettivi relativi all’operazione verranno pagati presso l’ufficio notarile presso il quale si è conclusa l’operazione. Tali onorari sono di varia natura e rappresentano principalmente onorario notarile (che è il valore dei servizi prestati dal notaio mediante la redazione e autentica degli atti), onorario tabulato OCPI (che è un corrispettivo stabilito dalla legge per l’iscrizione al registro fondiario di dei diritti di nuova costituzione) e l’imposta sui redditi conseguiti dalla vendita degli immobili (imposta di transazione, stabilita dal Codice Fiscale).

L’onorario notarile e l’onorario OCPI sono a carico dell’acquirente e l’imposta è a carico del venditore dell’immobile.

Per informazioni dettagliate scrivici a [email protected].

August 23, 2018     Florin Dumitrescu

In che modo il nuovo codice civile regola l’azione nel confine di proprietà?

L’azione relativa al limite di proprietà è un’azione reale, corteggiatore, con la quale l’attore pretende che, in contraddizione con l’imputato, il giudice debba determinare, con segni esterni, l’entità dei loro fondi limitrofi.

La qualità di attore ha il proprietario, il superficiale o l’usufruttuario che pretende la delimitazione del suo fondo da quello confinante, appartenente ad altri titolari; se tale azione comporta la rivendicazione di una porzione di terreno, la qualità processuale attiva ha solo il proprietario.

L’azione relativa al limite di proprietà è inammissibile tra i comproprietari e, se il fondo è un bene comune, deve essere formulata da entrambi i coniugi.

La qualità processuale passiva, convenuta, ha il proprietario del fondo adiacente a quello dell’attore, contro il quale si chiede la delimitazione.

Per informazioni dettagliate scrivici a [email protected].

July 12, 2018     Florin Dumitrescu

Come posso sfrattare l’inquilino che non ha pagato l’affitto?

Secondo l’articolo 1831 del nuovo codice civile rumeno, lo sfratto dell’inquilino avviene sulla base di una decisione del tribunale.

Sempre secondo la legge, l’inquilino è obbligato a pagare l’affitto previsto nel contratto fino alla data di effettiva liberazione dell’abitazione, nonché a riparare i danni di qualsiasi natura causate al locatore fino a tale data.

In mancanza d’interdizione prevista al riguardo, con il conduttore potranno convivere anche altre persone, nel qual caso saranno tenute in solido con lui, per qualunque delle obbligazioni nascenti dal contratto.

La risoluzione del contratto di locazione, nonché la decisione del tribunale di evacuare l’inquilino sono di diritto opponibili e sono eseguite nei confronti di tutte le persone che vivono, con o senza titolo, insieme all’inquilino.

Per informazioni dettagliate scrivici a [email protected].

Revista Ta de Educatie in Imobiliare si Constructii


Autor

Florin Dumitrescu Linked In

Eu sunt Florin Dumitrescu si cred ca am o mare doza de naivitate si idealism. Idealism si naivitate. Desi pare o prezentare tinuta la Asociatia Idealistilor Anonimi, de fapt nu e decat o justificare, poate neverosimila a crearii acestei reviste. Da. Am creat aceasta revista in speranta naiva de a indrepta lucrurile (care trebuie sa recunoastem, nu merg foarte bine) in afacerile imobiliare.

Cere sfatul nostru

Autor